31 maggio 2024

Dadamaino, Il movimento delle cose

Ne Il movimento delle cose Dadamaino intreccia fogli traslucidi di poliestere con grafie che seguono un flusso interiore, dove anche una minima variante scompiglia ogni ordine prestabilito. Accettare l’accidente lasciandosi trasportare dal proprio sentirsi vivere: questo è il messaggio che l’artista vuole comunicare. L’opera è esemplare della stagione finale della sua ricerca.

Scopri di più